25 dicembre 2020

Il vocabolario dell'anima di Silvia Faini

Silvia Faini è un'artista poliedrica che usa la tecnica dell'acquerello, fa incisioni su vetro e argilla e decora taccuini.

La sua carriera artistica comprende la pubblicazione di alcuni libri che sono raccolte di pensieri e immagini. Purtroppo sull'ereader con lo schermo in bianco e nero le immagini non rendono molto.

Ho letto Il vocabolario dell'anima attratta dal titolo perché in questo periodo avrei davvero bisogno di trovare serenità.

Il vocabolario dell'anima di Silvia Faini


Il vocabolario dell'anima di Silvia Faini

Silvia Faini ha pubblicato questa raccolta di pensieri suddivisi per argomento: la leggerezza, la mente, il corpo, la scelta, la libertà, le emozioni e il pensiero, il mio Io, la musica, l'abbondanza e la mancanza, gli Altri, l'amore, la fede, la coppia, il percorso, la felicità, l'ispirazione, la paura, la morte.

Per ognuna di queste tematiche riporta alcuni pensieri che sono talvolta banali a volte profondi e molto condivisibili. La lettura può essere una sorta di autoanalisi delle proprie paure e dei propri sentimenti per riuscire a trovare un equilibrio interiore.

Questi pensieri nel libro Il vocabolario dell'anima si leggono in poco tempo ma per riflettere sul loro significato ci potrebbero volere ore. Neppure riflettendo per ore si può arrivare a una soluzione perché capire cosa vogliamo davvero è un percorso difficile.

La lettura mi ha fatto comprendere che ancora devo lavorare per portare avanti i miei progetti di vita ma almeno i primi passi già li ho fatti.

Questi sono alcuni pensieri di Silvia che voglio commentare.

Per stare fermi ci vuole la stessa energia del movimento.

Verissimo, ne sappiamo qualcosa perché nei mesi passati è stata dura non poter uscire a proprio piacimento.

La prudenza non serve a nulla, devi osare credere nel prossimo passo che farai, esso ti indicherà dove andare.
Non aver paura di sbagliare, non puoi sbagliare.

Vero. Se si desidera qualcosa bisogna iniziare con un piccolo passo per fare in modo che si realizzi.

Non confondere la libertà con l'egoismo, la libertà non c'entra nulla con l'egoismo.

Vero. Essere liberi significa tutto: liberi di scegliere, liberi di fare o non fare qualcosa, liberi di viaggiare. Molti confondono questo con l'egoismo ma la vita è una sola e dobbiamo viverla al meglio.

Siamo soli nella strada.

Vero. Tutte le persone che incontriamo nella nostra vita ne entrano a far parte per un lungo o breve periodo. Bisogna imparare ad amarsi e a vivere senza contare sugli altri.

L'amore non è legame, non è vincolo, ma scelta.
Il sentimento dell'amore non è illusione, ma è illusione la valenza che gli diamo, l'importanza e il peso che gli attribuiamo.
La fusione di due anime è quella di scegliersi restando libere.

Vero. Penso sempre di più che si debba capire il momento nel quale l'amore finisce e il legame si spezza, inutile continuare una storia senza futuro. Se si sta con qualcuno deve essere una scelta libera, non bisogna farlo per non stare soli, per far parte di un gruppo, perché tutti gli amici sono in coppia.

Vi insegnano a seguire il percorso giusto, non il vostro.

Queste parole mi hanno ricordato quello che ha scritto Gianluca Gotto nel suo libro Le coordinate della felicità.

La paura è l'unico demone. La paura di perdere qualcosa irrimediabilmente quando le uniche cose che perdiamo davvero sono solo quelle che non ci servono più.

Vero. Possiamo fare a meno di tutto tranne della nostra libertà.

La via è amare quello che facciamo, fare quello che amiamo.

Concordo appieno. Sto cercando di fare questo superando tanti ostacoli. Mi piace scrivere, raccontare i miei viaggi, programmare vacanze, sognare posti lontani e desiderare di vivere lontano da qui. Sono consapevole che fuggire non significa dimenticare le cose brutte e abbandonare i brutti pensieri ma evadere dalla quotidianità per me è sempre stato terapeutico.

Titolo: Il vocabolario dell'anima
Autore: Silvia Faini
Anno: 2014
Editore: Self publishing
Pagine 80

Nessun commento:

Posta un commento

Prima di commentare ti invito a leggere la Privacy Policy del blog per l'accettazione.