28 giugno 2019

Bel Ami: un romanzo dalla tematica molto attuale

Bel Ami è un romanzo ambientato nel '800 ma che è molto attuale, perciò consiglio di leggerlo per la caratterizzazione dei personaggi e perché ci riporta in un'epoca in cui la società stava cambiando.

Oggi, come allora, i ricchi possono influenzare l'opinione pubblica e fare speculazioni, sta a noi capirlo ed evitare che vadano al potere!

Questo è uno dei romanzi più belli che abbia letto negli ultimi anni, sapete quanto ami i thriller ma riconosco il valore di opere importanti come questa.

Bel Ami: un romanzo dalla tematica molto attuale


Bel ami: un romanzo molto attuale


Il protagonista del romanzo Bel Ami di Maupassant è il giovane George Duroy, egli ha origini umili ma è molto ambizioso, seppure non riesca neppure a trovare i soldi per mangiare.
A Parigi lavora nelle ferrovie ma, con l'aiuto del vecchio compagno d'armi Forestier, riesce a entrare nel mondo del giornalismo, anche se con piccoli incarichi che non lo risollevano molto dalla povertà ma lo spingono a chiedere sempre anticipi sullo stipendio.
Grazie a Forestier, conosce gente del bel mondo come la signora De Marelle di cui diviene l'amante, o il padrone del giornale, il signor Walter, un ricco uomo d'affari che aspira ad avere sempre più influenza e potere.
George capisce di dover sfruttare il suo fascino con le donne per far carriera, arricchirsi e aspirare magari anche a un ruolo importante nella società.

Quando muore l'amico Forestier, da tempo malato, sposa la sua vedova, la bella Madeleine, che gli fa mutare il nome in Du Roy de Cantel per dargli un tocco di nobiltà.
Grazie alla donna, molto brava nello scrivere articoli sferzanti e dalle molte conoscenze nel mondo politico, per George si apre una carriera sfolgorante.

Il titolo Bel-Ami, che in francese significa amico del cuore, riprende il soprannome con cui George è chiamato dapprima dalla sua amante, poi da tutta l'alta società parigina.

Il libro, dalla tematica attuale, racconta un'ascesa al potere e nell'alta società di un giovane che usa il suo fascino e impara metodi pochi ortodossi da chi in quel mondo è più navigato.
Da subito vede persone con soldi non fare nulla e si chiede: dove prendono i soldi?
Così impara trucchi per racimolare denaro, si avvicina a persone influenti per trarne benefici, vive sopra le sue possibilità perché così può frequentare l'alta società.

La sua invidia e il desiderio di essere come loro aumenta ogni giorno e non ha scrupoli nell'usare tutti per far carriera, neppure se deve sedurre giovani donne inesperte o signore che sembrerebbero essere fuori dalla sua portata.
Nulla sembra fermarlo tranne il pensiero della morte nato in lui dopo un colloquio con un vecchio giornalista e poeta e dopo che il suo amico viene a mancare.
I momenti in cui sembra avere degli scrupoli però son pochi.

L'autore fa un ritratto spietato della società di quell'epoca in cui le apparenze contavano molto e che vedeva le persone ricche stimate anche se avevano fatto soldi ingannando, ricevendo eredità, facendo speculazioni.
Le donne nel libro sono rappresentate come facili a cadere tra le braccia di un uomo, se questi si dimostra carino con loro e le corteggia, direi abbastanza limitativo e superficiale.

Nel romanzo si vede come un personaggio ricco, proprietario di un giornale e con molte conoscenze in politica, possa usare la sua influenza sull'opinione pubblica per fare speculazioni, far cadere un governo. Questa cosa mi ricorda avvenimenti accaduti poco tempo fa!

Il libro di Maupassant potrebbe raccontare storie più recenti su ascese in politica, su speculazioni che affossano l'economia mondiale e sul potere dei media sull'opinione pubblica.
Come si vede la storia si ripete e non accade nulla di nuovo, le persone senza scrupolo ci sono sempre, purtroppo.

Nonostante la tematica sia molto differente un po' mi ha ricordato la Madame Bovary e i vari personaggi che ha incontrato, tutti abbastanza approfittatori.

Titolo: Bel Ami (Bel-Ami)
Autore: Guy de Maupassant
Anno: 1885
Editore: Newton Compton
Pagine: 275

Nessun commento:

Posta un commento

Prima di commentare ti invito a leggere la Privacy Policy del blog per l'accettazione.