19 maggio 2019

Ricetta della pide: la pizza turca

Durante il viaggio in Turchia ho assaggiato diverse volte la pide, una sorta di pizza turca, che ho voluto provare a fare.

La ricetta originale prevede come ripieno la carne ma si trova spesso nella versione vegetariana, quella che ho mangiato io.

In viaggio non seguo la dieta vegana perché mi piace provare ricette che non conosco, ma, quando torno, certo di riproporle adeguate a chi non consuma derivati di origine animale.
La stessa cosa che ho fatto per preparare le melanzane ripiene alla turca.

ricetta pide pizza turca versione vegana
La pide in versione vegana


Ricetta della pide turca in versione vegana


La pide originale viene preparata senza l'utilizzo del lievito, però molti lo aggiungono per avere un impasto più morbido.

Ingredienti della pide turca:


  • 300 gr di farina tipo 2
  • 200 gr di acqua
  • 10 gr di lievito di birra
  • 2 cucchiai di olio EVO
  • 1 cucchiaino di sale

Per fare il ripieno si possono scegliere le verdure preferite di stagione. Questa volta ho usato:
  • 100 gr di piselli
  • 1 melanzana
  • 1 scalogno
  • 100 gr di stracchicco di riso
  • curcuma
  • curry

Ma si possono utilizzare olive, peperoni, cipolle, carote...
Per condire il ripieno e renderlo più saporito si possono utilizzare le spezie che più di piacciono.

La ricetta è molto facile da fare, occorre solo prendere la mano per riuscire a creare una pide bella da vedere, oltre che buona.
Le dosi indicate sono sufficienti a fare due pide.

pide vegetariana mangiata istanbul
Pide vegetariana gustata a Istanbul

Per prima cosa si impasta la farina col lievito, fatto sciogliere in acqua tiepida.
Si aggiunge l'acqua sino a che l'impasto non risulti ben omogeneo e non troppo molle.
Si lascia lievitare, coperto e in un luogo asciutto e caldo, per almeno 2 ore.
Il tempo di lievitazione dipende da molti fattori, ma più si fa lievitare meglio è.

pide prima della cottura
Pide pronta per il forno

Nel frattempo si fanno cuocere le verdure a nostro piacimento.
In genere 15-20 minuti vanno bene per la cottura in padella.

Quando l'impasto è lievitato se ne prende una parte e si stende come fosse una base per la pizza. Si mette all'interno il ripieno di verdure con l'aggiunta dello stracchicco, se non si è vegani si può utilizzare un formaggio a pasta molle o lo stracchino.

Si chiude quindi l'impasto sui lati, rialzando il bordo per impedire che esca, quasi a formare una barchetta.
Un procedimento diverso da quello che usiamo per la nostra pizza.

Si mette in forno statico a 180° per circa 20 minuti, controllando la cottura.

Una volta cotta la pide si può servire in tavola come piatto unico oppure si può tagliare a pezzetti e dividere tra tutti i commensali, per accompagnare il pasto.

In Turchia viene servita come piatto unico e visto che è molto grande riesce a saziare, anzi a volte una divisa tra due persone sarebbe la soluzione migliore.

Nessun commento:

Posta un commento

Prima di commentare ti invito a leggere la Privacy Policy del blog per l'accettazione.