27 dicembre 2018

Tronchetto salato delle feste in versione vegana

Il tronchetto salato in versione vegana è un ottimo antipasto che si può preparare il giorno prima delle feste.
Quando le nostre tavole vengono imbandite con ogni prelibatezza e la famiglia si riunisce a tavola, la maggior parte delle volte vengono serviti piatti della tradizione non certo adatti a chi segue una dieta vegana e neppure vegetariana.

Io non amo passare tanto tempo davanti ai fornelli, perciò sono per le ricette veloci da fare e semplici.

Tronchetto salato delle feste in versione vegana



La ricetta del tronchetto salato vegano



Per preparare questo antipasto occorrono pochi ingredienti, facilmente reperibili nei supermercati che hanno un reparto dedicato ai prodotti vegani.

Ingredienti per un tronchetto per 8 persone:


  • 5 fette di pancarré 
  • 200 gr di insalata capricciosa vegana
  • 200 gr di formaggio a fette vegano
  • maionese vegana
  • formaggio spalmabile vegano


Il tronchetto salato può essere preparato il giorno prima, comunque almeno un paio d'ore prima di essere servito in tavola.
In genere io preparo le pietanze che vanno servite fredde il giorno prima e il giorno festa preparo quelle calde da fare al momento, così da ottimizzare i tempi.

Per prima cosa si stende sul banco della cucina la pellicola in pvc oppure la carta da forno, su questa si dispongono per lungo le fette di pancarré che vanno sovrapposte con i bordi uno sull'altro.
Utilizzando un mattarello, si schiacciano le fette in modo che diventino quasi una sola, questo faciliterà la chiusura del rotolo.
Io utilizzo un pancarré vegano, ovvero senza latte, ma non sono ancora riuscita a trovarne uno che non contenga alcol etilico.

Sopra al pancarré si dispongono le fette di formaggio vegetale, questa volta ho usato le fette vellutate con prezzemolo e carciofi che sono molto delicate e toccandole si rischia di sbriciolarle.

Dopo aver messo il formaggio si dispone l'insalata capricciosa, in versione vegana, cercando di coprire tutto il pancarré e volendo si aggiunge altra maionese, io ho messo quella alla curcuma.
Volendo si può aggiungere anche l'hummus.

A questo punto partendo da uno dei lati lunghi si procede con l'arrotolamento del pancarré, piano piano cercando di non farlo aprire dove si uniscono le fette.

Si lascia riposare il tronchetto in frigo per circa un'ora in modo che si compatti bene.

Passato questo lasso di tempo si tira fuori dal frigo e si taglia una piccola parte per andare a fare un ramo laterale del tronco, quindi solo per una questione estetica.

Tronchetto salato in versione vegana

Il tronchetto va ricoperto con uno strato di formaggio spalmabile, io ho usato un formaggio al riso.
Passando la parte superiore con i rebbi della forchetta si formano le striature che imitano un vero tronco di legno.
A questo punto si avvicina l'altra parte che avremo tagliato in precedenza e nell'unione si guarnisce con alcune foglie verdi, che possono essere un rametto di rosmarino o di alloro e con granelli di pepe rosa o altro, io ho arrotolato dei pomodori secchi.

Il tronchetto si dispone nel piatto di portata e si può portare nella tavola imbandita a festa facendo un figurone.

I miei commensali sono rimasti soddisfatti del suo sapore, per cui se piace anche a chi non è vegano il successo è assicurato.

Il tronchetto può essere fatto con tanti ingredienti differenti, ad esempio l'avocado, che ha un sapore che ricorda quello delle nocciole, tagliato a fettine sottili, hummus, verdure cotte e tagliate molto fini.

Nessun commento:

Posta un commento

Prima di commentare ti invito a leggere la Privacy Policy del blog per l'accettazione.