6 gennaio 2018

Porri in pastella cotti al forno

I porri sono una verdura di questa stagione e a me piacciono molto fatti al forno, avvolti da una pastella fatta con farina di ceci e pangrattato, in versione vegan.

Avevo trovato questa ricetta qualche anno fa e la cucino regolarmente, perché richiede davvero poco tempo per la preparazione e la cottura. La ricetta originale era un po' diversa ma l'ho rivisitata per renderla più saporita.

porri in pastella cotti al forno
I porri e le patate al forno

Ricetta dei porri cotti al forno


Gli ingredienti sono pochissimi e molti già dovremo averli nella nostra dispensa, soprattutto se siamo vegani e utilizziamo molto la farina di ceci per fare la pastella anche per altre ricette.


Ingredienti per 2 persone:


2 porri di medie dimensioni
100 gr di farina di ceci
acqua
4 cucchiai di pangrattato
sale q.b.
spezie a piacere (curcuma, peperoncino)
2 cucchiai di olio EVO

La preparazione


Si puliscono i porri e si tagliano a rondelle. Io spesso per evitare di pulirli e per risparmiare tempo compro al supermercato quelli già puliti. 😏

Si prepara la pastella mettendo la farina di ceci in una ciotola e aggiungendo acqua sino a formare un composto della densità media al quale si aggiungono poi 1 cucchiaio di olio EVO, sale e spezie a piacere.
A questo punto si aggiungono i porri e si mescola il tutto.

Infine, si passano i porri nel pangrattato oppure si mette il pangrattato direttamente nella ciotola e si mescola.
Preferisco fare così per velocizzare la preparazione e perché odio dovermi sporcare le mani passando i porri nel pane.

Si unge con l'olio una teglia antiaderente sulla quale si adagiano i porri e si fanno cuocere nel forno precedentemente riscaldato a 180° per circa 20 minuti.

Come vedete si fa una panatura senza usare uova e, soprattutto, si preparare una ricetta saporita con verdure che non vengono fritte!

La ricetta può essere un secondo piatto da consumare da solo oppure con altre verdure.
A me piace mettere a cuocere nella teglia anche le patate tagliate a fette sottili che trovo si abbinino bene ai porri e vista la cottura in forno risultano molto leggere.

Quando ho voglia di qualcosa di ancor più sfizioso servo i porri pastellati assieme alla maionese o all'hummus.

In alternativa cucino i porri anche come ingrediente della frittata vegana.

3 commenti:

  1. Mi ispira tantissimo questa ricetta �� soprattutto perché amo i porri!

    RispondiElimina
  2. Dev’essere davvero una bontà!! Mi segno la ricetta, anzi la condivido così non me la scordo ; )

    RispondiElimina

Prima di commentare ti invito a leggere la Privacy Policy del blog per l'accettazione.